.
Annunci online

Bagonzo
Il figlio della burla


Diario


3 dicembre 2007

L'inquinamento giornalistico.

Quando il nostro sistema politico ha imparato a controllare così bene l'informazione? Negli anni 80? Col Belusconismo? O forse è sempre stato così? Io sono giovane e non posso giudicare, ma credo sia un problema soprattutto dei nostri tempi.

Eppure di buoni giornalisti ce ne sono in Italia! Il problema è che bisogna andarli a cercare perchè spesso non hanno la giusta visibilità e soprattutto bisogna riuscire a distinguere il vero dal falso ed il "veramente vero" dal "vero mediato".

Il buon giornalista dovrebbe spiegarci le notizie e non limitarsi a riportarle, dovrebbe andare ad indagare per scoprire gli altarini, dovrebbe sbugiardare i politici ogniqualvolta dicono una fesseria, altrimenti si riduce ad essere uno scribacchino al servizio dei potenti. Quando ad esempio viene approvata una nuova legge la cosa più importante da fare è spiegare di quale legge si tratti nel dettaglio, chi ne trae giovamento, se ci sono dei particolari interessi dietro e solo in ultimo qualche commento dei politici contrari e favorevoli.
Il nostro giornalismo politico, tranne rari casi, si riduce invece ad un inutile resoconto delle dichiarazioni fatte su questo e quell' argomento dai politici di turno, proprio allo scopo di non parlare della notizia.

Un esempio pratico su una notizia qualsiasi di oggi: Donatella Pasquali Zingone, moglie di Lamberto Dini è stata condannata a due anni e 4 mesi di reclusione per bancarotta fraudolenta mediante falso in bilancio, ecco alcuni stralci di quello che scrive il Corriere:

" Donatella Pasquali Zingone, moglie dell'ex presidente del Consiglio, Lamberto Dini, attuale senatore dell'appena nata formazione dei liberal-democratici, è stata condannata a Roma a due anni e quattro mesi di reclusione per bancarotta fraudolenta mediante falso in bilancio a conclusione del processo sulla vicenda del Gruppo Zeta. Il processo era stato istruito per il crac di 40 miliardi di lire che provocò il fallimento della società Sidema, avvenuto il 13 marzo 2002. La pena è stata condonata, per effetto dell'indulto.
Donatella Dini ha commentato «tutto trae origine da una macchinazione politica che dura ormai da diversi anni». "
 
Di cosa si occupava il Gruppo Zeta? E la società Sidema? Che ruolo aveva la Signora Dini nelle società? Che reato ha commesso materialmente? Ha intascato dei soldi? La società aveva dei legami particolari con la politica? Il Senatore Dini ha votato a favore dell'indulto? Può essere verosimile che si tratti di una macchinazione politica o le prove sono inconfutabili?
Queste sono le domande a cui il giornalista dovrebbe rispondere in quest'articolo!

E' mai possibile che per sapere qualcosa delle decine di processi a Berlusconi devo comprare i libri di Travaglio? I processi di un Presidente del Consiglio dovrebbero campeggiare sulle prime pagine di tutti i giornali per mesi ed invece le uniche notizie date di tanto in tanto a riguardo sono le dichiarazioni dello stesso indagato e dei suoi avvocati che gridano al complotto e parlano di processi politici, toghe rosse e macchinazioni varie. Mai una volta che vengano intervistati gli accusatori!

E' mai possibile che l'unica cosa che ho capito sul processo a Letizia Moratti, sindaco di Milano, è che lei è serena e fiduciosa?

Il 90% del giornalismo italiano è inquinamento acustico, visivo e cartaceo!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. giornalismo inquinamento informazione

permalink | inviato da bagonzo il 3/12/2007 alle 15:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     novembre        gennaio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Politica
Informazione
Ambiente
Pensieri

VAI A VEDERE

Blog Travaglio
Beppe Grillo
Lo studio di Watty
Capossela
Faber
Toghe blog




Add to Technorati Favorites
Blog Information 

Feed XML offerto da BlogItalia.it 



Appello per la Giustizia - Per De Magistris

Forza Clementina

CERCA